Oltre a essere un riferimento per tutti gli amanti della buona cucina, dell’arte e della cultura, Barcellona è anche la “mecca” degli amanti dello sport. A farla da padrone è ovviamente la squadra di calcio, il Barcellona, squadra famosa in tutto il mondo. Non a caso sono decine e decine di migliaia i turisti che, ogni anno, una volta giunti a Barcellona decidono di fare un salto nel mitologico Camp Nou.

Il Camp Nou. Situato nel quartiere di Les Corts, il Camp Nou di Barcellona è lo stadio più capiente d’Europa, in grado di ospitare circa 100.000 spettatori, sia per concerti musicali di rilievo che soprattutto per eventi calcistici: presso il Nou Camp si svolgono infatti le partite casalinghe del FC Barcelona, ed è stato spesso teatro di finali di Champions League, Supercoppa Europea e Coppa UEFA. La visita allo stadio comprende il campo, gli spogliatoi, la sala stampa ed il vasto museo del FC Barcelona, che espone la storia e raccoglie documenti relativi al club catalano. Nelle vicinanze del Camp Nou si trovano anche altri impianti sportivi, come il Mini Estadi presso cui gioca il FC Barcelona B ed il Palau Blaugrana, sede della squadra di pallacanestro.

Palau San Jordi. Situato sulla collina di Montjuic a poca distanza dallo Stadio Olimpico, all’interno del complesso dell’Anello Olimpico progettato dagli architetti Correa e Milà, il Palau Sant Jordi è una delle più importanti e moderne arene europee, in grado di ospitare circa 20.000 spettatori. Disegnato dall’architetto giapponese Arata Isozaki, fu costruito come centro polivalente per eventi musicali e sportivi, in occasione delle Olimpiadi del 1992.

Plaza de toros Monumental. La Plaza de toros Monumental di Barcellona si trova nel Barrio di Eixample, tra Calle Marina e la Gran Via. Ha una capienza di circa 20.000 spettatori ed ospita al suo interno il Museo Taurino di Barcellona, che raccoglie materiale inerente la corrida. E’ stata l’ultima plaza della Catalogna a rimanere attiva, fino al luglio 2010, quando si è legiferato per l’abolizione delle corride nella regione catalana.

Stadio Olimpico Lluís Companys. Lo Stadio Olimpico di Barcellona fu progettato dall’architetto Pere Domènech i Roura ed inaugurato nel 1929 in occasione dell’Esposizione Internazionale con il nome di Estadio de Montjuïc. Fu ristrutturato per i Giochi della XXV Olimpiade dall’architetto italiano Vittorio Gregoretti ed in seguito venne dedicato a Lluís Companys, presidente delle Generalitat de Catalunya giustiziato dalla dittatura franchista nel 1940. E’ stato lo stadio dell’Espanyol dal 1997 al 2009.

Tags: