La seconda città in ordine di grandezza di tutta la Spagna, presenta numerosissime ed eleganti piazze tutte da vedere e vivere. Eccovi allora un elenco con relativa descrizione delle piazze più interessanti della città di Barcellona.

Tali centri di ritrovo, offrono ai turisti numerose bellezze da visitare in tema architettonico, artistico e storico. Non possiamo tornare a casa senza aver visto Plaça Reial, Plaça de Catalunya, Plaça del Pi, Plaça Nova, Plaça del Rei, Plaça de la Boqueria.

Ecco nello specifico cosa offrono e cosa possiamo vedere:

Plaça Reial ( Piazza Reale ) grande piazza che si trova accanto alla Rambla, risulta uno dei luoghi di interesse storico ed architettonico. Costruita nel XIX secolo è circondata da bellissimi portici, illuminata con dei lampioni disegnati dall’architetto Gaudì ed offre, ogni Domenica, il mercato filatelico.
Da vedere sono, soprattutto di sera, la suggestiva fontana illuminata delle Tre Grazie, al centro della piazza e i magnifici edifici decorati con terracotta colorata;

Plaça de Catalunya, realizzata dopo l’abbattimento delle mura medievali, costituisce il nodo centrale di collegamento per i diversi quartieri antichi della città: da qui è facile arrivare al Barrio Gotico, al Raval, Ciutat Vella e l’Eixample.
La piazza offre sculture e fontane neoclassiche oltre a negozi, bar, ristoranti e caffè .

Plaça del Pi, situata a pochi passi dalla famosa Rambla, è uno dei luoghi più amati da artisti e zingari. E’ caratterizzata dalla presenza della bellissima chiesa di Santa Marìa del Pi (XIV –XV secoli). In tale piazza molto spesso vengono allestite fiere in cui è possibile acquistare oggettistica per la casa o cibi sani e naturali. In tale piazza troviamo anche la casa casa del Gremio de los Revendedores, costruita nel 1685, di alto impatto e molto bella da vedere.

Plaça Nova, sorge proprio nel punto in cui, in età romana nasceva l’antica colonia Barcino. Per arrivare in questo luogo, basta prendere, dalla Rambla, la via de Portaferrissa, e dopo pochi minuti arriverete direttamente a Placa Nova.
Qui potete ammirare due torri romane del XII secolo che svettano tra gli edifici circostanti. Molto bello da vedere in questa piazza, ogni giovedì, è il tradizionale mercato dell’antiquariato.

Plaça del Rei è definito il centro del quartiere da cui si ha accesso al Palau Reial Major ed alla Cappella Reale. Tale piazza rettangolare, viene definita come “la più nobile unità urbana della Barcellona vecchia” perché si affacciamo molti edifici medievali ed è possibile vedere i resti della cinta muraria Romana. Molto vicino si trova il Museo di Storia della Città (Museu d’Història della Ciutat)

Plaça de la Boqueria offre un mosaico di Mirò come pavimento. Qui vi è la zona dove ogni giorno c’è il mercato (coperto) di frutta e pesce a Barcellona, che si può raggiungere dopo aver attraversato la famosa Rambla.
Il mercato è davvero un insieme di colori e sapori, fantastico da vedere. Presenta una disposizione del cibo perfetta e vi è la possibilità di mangiare prodotti stessi che vengono venduti. Inoltre puoi mangiare macedonie preparate al momento o assaggiare gli zumi, che sono degli ottimi frullati.

Tags: